LUMEZZANE – L’asilo si rinnova al suono di pianoforti e musica

0

Un concerto a scopo benefico per ristrutturare il salone di una scuola materna. E’ quanto propone di fare l’associazione dei genitori “I Tigli Meraviglia” di Lumezzane che, facendosi carico del progetto con la generosità dei cittadini, organizza per sabato 9 aprile, alle ore 20,30, una serata di musica lirica con due pianoforti al teatro “Astra” di Sant’Apollonio.

Sul palcoscenico si esibiranno due pezzi da novanta della musica italiana come Fabio Ghidotti e Marcello Spaccarotella, entrambi nell’orchestra della Scala di Milano, per proporre un ricco programma di brani tratti dai repertori di Bach, Mozart, Milhaud e Rachmaninoff. L’obiettivo dell’associazione è trovare fondi, viste anche le casse vuote del municipio e il bilancio molto rigido, per adeguare il salone della scuola materna e asilo nido “Santa Gianna Beretta Molla” di Promase, l’istituto presente in via Valsabbia.

La serata, che sarà conclusa con il famoso brano “Libertango” di Astor Piazzolla, darà l’occasione per ascoltare un concerto di grande livello artistico, ma anche per conoscere in modo più approfondito le attività dell’associazione. “I Tigli Meraviglia”, infatti, riconosciuta tre anni fa sotto la guida del presidente Fausto Timelli, è nata quasi per caso dall’esperienza di alcuni genitori dei bambini che frequentano la scuola, impegnati con passione, dedizione e competenza nella realizzazione del parco giochi dell’istituto.

L’opera, aggiornata ai più moderni standard di qualità e sicurezza, ha dato l’occasione agli stessi genitori di proseguire nell’adeguamento della struttura, riuscendo ad attirare sostenitori e simpatizzanti grazie all’entusiasmo, all’intraprendenza e alla serietà dei fondatori e volontari che cercano di divincolarsi tra le difficoltà di gestione della scuola, la carenza di finanziamenti istituzionali e le necessità dei bambini. I bisogni più urgenti per l’istituto sono gli interventi nelle aule e spazi interni e di manutenzione straordinaria, anche se il più richiesto è il salone che deve essere rinnovato come spazio attrezzato per attività multifunzionali.

Alcuni interventi sono già stati fatti l’anno scorso, come la tinteggiatura dell’atrio, la manutenzione del parco giochi, la sistemazione delle seggioline della scuola e il sostegno dei progetti didattici, ma il sogno dell’associazione è dotare la scuola di una sala dove si possano svolgere tutte le attività. E’ in questo bisogno di risorse ed energie che si inserisce il concerto tra ricerca di fondi e promozione culturale.