Gli “Amici dell’Arte” tornano con una collettiva in torre Avogadro

0

Torna sul palcoscenico artistico valgobbino l’associazione culturale “Amici dell’Arte” che, rispetto al passato quando era abituata ad aprire la stagione della torre Avogadro di Lumezzane, stavolta esporrà la propria mostra “Collettiva 2011” verso la fine delle attività organizzate nel monumento di via Pieve.

Il sodalizio presieduto da Rosangela Zipponi, aperto a tutti gli artisti di Brescia e provincia, si renderà protagonista con la 25esima esposizione tra dipinti e sculture realizzati da oltre venti appassionati con la partecipazione di alcuni volti noti in materia.

La mostra, che sarà inaugurata sabato 2 aprile alle ore 17 alla presenza delle istituzioni politiche e culturali del paese, raccoglie raffigurazioni del sublime, installazioni e opere di arte moderna e contemporanea che esprimono il bagaglio artistico dell’associazione tra chi partecipa tutti gli anni e le new entry.

Tra i volti noti dell’ambiente, che in passato hanno organizzato alcune serate nella sede di via Matteotti 92 (aperta il venerdì sera), sotto la scuola “Caduti per la patria” di Pieve, ci saranno Pierangelo Arbosti, Luigina Boemi, Primo Formenti, Tommaso Tabacchini, Elisa Taioli, Laura Zani e un ricordo a Leonello Campanelli, l’insegnante di Storia dell’arte scomparso pochi mesi fa.

La mostra, a ingresso gratuito, sarà aperta fino al 25 aprile il venerdì dalle ore 20 alle 22, sabato dalle 16 alle 21, domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 20 e il giorno di Pasqua e dell’Angelo dalle 16 alle 20.