LUMEZZANE – Sabato all’Astra un concerto per Chiara “Luce”

0

Fa tappa sabato 2 aprile, alle ore 21, al teatro “Astra” di Sant’Apollonio, l’incontro concerto del “Gruppo Diapason” dedicato a Chiara Badano, la ragazza di Sassello, in provincia di Savona, morta nel 1990 a soli diciotto anni in seguito a un tumore osseo.

Chiara, soprannominata “Luce” dalla fondatrice Chiara Lubich del gruppo religioso “Movimento dei Focolari” di cui era entrata a far parte a nove anni, nel 1985 venne colpita da un osteosarcoma con metastasi che in breve tempo le impedì l’uso delle gambe.

Nonostante la malattia, la ragazza ha continuato a stare con l’associazione, donando i propri risparmi a un amico in partenza per una missione in Benin e facendo dei lavoretti da destinare in beneficenza. Nove anni dopo la sua morte, il Vaticano aprì il processo di canonizzazione e il 25 settembre scorso mons. Angelo Amato, Prefetto della Congregazione per le cause dei santi, la dichiarò beata.

Per ricordare la ragazza, il gruppo musicale di Bassano Bresciano organizza il concerto “Una Chiara Luce-Un luminoso capolavoro” tra musica, parole ed emozioni. Biglietti ancora disponibili in prevendita nell’ufficio parrocchiale.