Al Liceo Moretti l’estrazione della lotteria solidale

0

Sabato 12 marzo al Liceo Moretti di Gardone V.T. l’estrazione dei premi della lotteria ha concluso l’esperienza di solidarietà che gli studenti hanno deciso di abbracciare all’inizio dell’anno scolastico: finanziare la costruzione di alloggi per gli insegnanti del Liceo di Kiremba, in Burundi, senza i quali nessun docente può garantire la propria presenza nella scuola burundese per l’intero anno.

E’ bastato che Matteo Ghizzardi e Raimondo Saderi, rappresentanti di istituto, proponessero l’iniziativa ai liceali di Gardone nel corso di un’assemblea studentesca, animata dal dott. Valter Gomarasca della Poliambulanza di Brescia, appena rientrato dal Burundi, perché il progetto decollasse e si concludesse con successo nel corso di questo inizio d’anno.

Nell’ultimo mese gli studenti si sono impegnati con entusiasmo e tenacia a vendere i biglietti della lotteria, per raccogliere i fondi necessari alla costruzione di 9 alloggi che garantiscano ai circa 500 studenti del Liceo di Kiremba la stabilità degli insegnanti e, quindi, lo svolgimento regolare dell’anno scolastico. Una lotteria che ha consentito di raccogliere ben 10 mila euro da destinare al progetto “Senza scuola non c’è futuro”.

Permettere alla scuola di impostare progetti a lungo termine, potendo contare su un corpo docente stabile, è infatti l’unico modo per garantire al Paese africano la speranza di un miglioramento futuro, fondato su una istruzione diffusa e solida, che liberi da povertà e violenza.

Sabato scorso, dunque, per i circa 600 alunni del Liceo è stata davvero una bella festa, che ha alternato la musica dei Jokers, a loro volta alunni ed ex–alunni del Liceo, alla commovente testimonianza del dott. Oscar Vivaldi, neurochirurgo della Poliambulanza cittadina, da tempo impegnato in interventi di volontariato in Burundi, all’estrazione dei premi della lotteria. L’intenzione manifestata dagli studenti è ora quella di adottare un progetto di solidarietà ogni anno, visti i risultati conseguiti.