Parte “Area 3V”: città, storia e turismo bresciano a portata di mouse

0
Lo stand di "Area 3v"

C’è anche la Valtrompia nel nuovo portale “Area 3V” lanciato ieri dall’Outlet Franciacorta di Rodengo Saiano e che propone di far conoscere le specialità di cui sono ricche le Comunità montane bresciane e i 120 comuni che ne fanno parte.

Si tratta di una via parallela a “Sapori del territorio”, l’unico negozio di soli alimentari aperto a livello nazionale in un outlet, che vuole puntare anche a un pubblico più ampio tra il resto dell’Italia e l’Europa. Il sito internet del portale rientra in un ambizioso progetto, di cui è capofila la Comunità montana dei Laghi bergamaschi, per far conoscere tutto l’anno il territorio bresciano e quello delle valli vicine tra itinerari e attrazioni turistiche, stabilimenti sciistici e lacustri, cenni storici sulle città e i prodotti alimentari tipici della zona.

La via del web, in questo ambito, rappresenta la seconda fase dell’iniziativa, dopo che proprio lo scorso novembre era stato aperto dalla collaborazione tra i vari consorzi valligiani (Valtrompia, Valcamonica e Sebino) il negozio fino a oggi molto frequentato. Il progetto, che coinvolge la nostra comunità montana insieme a Valcamonica, Sebino e Bim (Bacino imbrifero montano) e il sostegno della Regione, guarda con molto interesse anche all’Expo 2015 di Milano, dove 25milioni di cittadini provenienti da ogni parte del mondo potranno rappresentare una fetta di pubblico cui attingere per far conoscere il territorio. Dal punto di vista tecnico, il portale di “Area 3V” (acronimo di Vino, Vele, Valli) contiene tutte le informazioni sui Comuni, le strutture ricettive e i prodotti alimentari tipici.

La presentazione del portale

A questo proposito, la novità che la distingue dagli altri portali esistenti è stata spiegata dall’amministratore delegato di “To Be” Stefano Vezzoli che si occupa della gestione: la grande opportunità è l’e-commerce, cioè la possibilità dal sito di prenotare online i soggiorni, hotel, bed and breakfast e agriturismi, oltre ad acquistare circa 300 prodotti dall’Italia e dall’Europa. “Credo che l’assoluta novità sia che 120 Comuni possano parlare la stessa lingua – ha commentato l’ad Vezzoli – grazie a tutte le informazioni dettagliate presenti sul sito per la nascita di un distretto turistico integrato”.

Lo spazio dedicato ai prodotti della Valtrompia

Nel progetto rientra anche un database in cui si potranno relazionare 60mila operatori del settore, 28mila aziende italiane e 12mila scuole. A partire da domani, intanto, tutti i Comuni interessati (compresi quelli della valle) saranno invitati a inserire nel portale tutto ciò che li riguarda, con un’attenzione agli eventi, sagre, spettacoli e alle strutture ricettive della zona. Infine, il portale, che nei prossimi mesi sarà disponibile anche sui cellulari e altre piattaforme, mette a disposizione il servizio “Treno dei sapori”, un viaggio sulle rotaie per scoprire il territorio mentre si gustano alcune prelibatezze della zona.

“Questa collaborazione si inserisce in un percorso strategico più ampio per promuovere le eccellenze bresciane – ha spiegato il presidente della Comunità montana dei Laghi bergamaschi Simone Scaburri – con l’obiettivo di fare sistema e collaborare con una componente privata che possa dare continuità al progetto”.