VALTROMPIA – Con carri, sfilate e maschere parte il programma di Carnevale

0

E’ arrivato il tempo del Carnevale 2011 e, per l’occasione, sono molte le iniziative tra carri allegorici, scherzi, giornate per i bambini, maschere, frittelle e sfilate che domineranno l’ambiente della Valtrompia in lungo e in largo, dalla bassa all’alta valle, in un ricco programma previsto tra sabato 5 e martedì 8 marzo, ultimo giorno prima della Quaresima. Ecco, per ogni comune, le attività, le piazze e gli incontri dove ritrovarsi a festeggiare.

Concesio: domenica 6 marzo ci sarà la grande sfilata dei carri allegorici partendo da via Montini alle ore 14,15 per proseguire con la gara delle frittelle e delle lattughe. Lunedì, al teatro parrocchiale di San Vigilio alle ore 16,30 sarà proiettato il film per bambini “L’orso Yoghi”. Martedì, nell’auditorium “Sant’Andrea” alle 14,30 ci sarà una grande festa con lo spettacolo di animazione e la merenda.

Bovezzo: sabato 5 marzo alle ore 20,30 ci sarà una festa in maschera all’oratorio in via dei Prati. Domenica alle ore 15 si terrà la sfilata dei carri per le vie del paese  con il tema di “Asterix e Obelix e la pozione magica”. Martedì alle ore 15 il gran finale con l’animazione per i bambini curata dal Cag di Bovezzo.

Sarezzo: sono previsti tre programmi per le frazioni di Sarezzo, Zanano e Ponte Zanano. Domenica a Sarezzo si terrà una sfilata con quattro carri allegorici sui temi “Asterix, Obelix e i romani”, “Supereroi e grandi film di Hollywood”, “Raperonzolo” e “Shrek” che arriverà alle ore 15 in piazza Cesare Battisti per finire all’oratorio “Gesù buon pastore” con frittelle e lattughe. A Zanano il ritrovo è alle 14 in oratorio con la sfilata che tocca i 150 anni dell’Unità nazionale con il tema “Sapore d’Italia: usi, tradizioni e costumi delle regioni italiane”. A Ponte Zanano la sfilata parte dall’oratorio alle 14,30 per finire con lattughe e frittelle. Lunedì, sempre in oratorio, a partire dalle 20 ci sarà una festa per i ragazzi delle scuole medie e superiori.

Lumezzane: a Sant’Apollonio domenica e martedì ci sarà una sfilata nel pomeriggio con partenza e arrivo all’oratorio. Per la prima volta è allestito un concorso per premiare il carro più bello. A San Sebastiano e Pieve altre feste fino a martedì nei rispettivi centri parrocchiali.

Polaveno: domenica la frazione di San Giovanni organizza, partendo alle 14,30 da via Plona, una sfilata dedicata a “I promessi sposi” dove ogni contrada rappresenta i personaggi o gli eventi più importanti raccontati nel romanzo. In città si inizia a festeggiare già sabato, quando dalle 20, la sala “Paolo VI” ospiterà una “Cena con delitto” per i più giovani.

Lodrino: sabato alle 20,30 ci sarà una festa in maschera nel centro sportivo don Remo Prandini allietata da un dj. Domenica, a partire dalle 14,30, la storica sfilata nata nel 1989 con la competizione delle contrade in scena con maschere fiabesche e dedicate ai bambini (vedi l’articolo).

Marcheno: sabato alle 15,30, nello spazio gioco “Il mondo incantato” vicino alla palestra della scuola media, ci sarà una grande festa rivolta ai bambini fino a 10 anni tra giochi, storie e frittelle.

Nei Comuni non citati saranno organizzate delle feste ricche di giochi, lattughe e storie rivolte a tutte le famiglie negli oratori e nei centri parrocchiali.