COLLIO – Gioco d’azzardo, chiude il “Mony”

0

Sono stati posti i sigilli l’altro ieri sera, dai carabinieri di Collio, sul bar “Mony” di via Castiglioni. Secondo le forze dell’ordine, infatti, ogni sabato sera i clienti si sarebbero recati nel locale non solo per gustare qualcosa, ma anche per giocare soldi alla roulette durante alcune bische clandestine.

In pratica, la titolare e un uomo avevano allestito una specie di casinò illegale dove attirare gli appassionati sul tavolo verde. I carabinieri, allertati dalle mogli e compagne che lamentavano la continua mancanza di soldi dei mariti, hanno fatto irruzione nel locale per sequestrare la roulette, le fiches, il panno verde e tutti gli accessori per il gioco.

Al momento dell’operazione, erano presenti una 22enne colombiana e un 45enne di origini campane che sarebbe stato responsabile nell’attirare i clienti verso il gioco d’azzardo. Per la titolare del bar, N.T. di 33 anni, è scattata la denuncia.