LUMEZZANE – Misure per il contenimento dell’inquinamento atmosferico

0

Il sindaco di Lumezzane ha emesso il seguente comunicato: “Considerato che i valori delle polveri sottili, rilevati attestano una particolare situazione di emergenza di inquinamento atmosferico e una concentrazione delle polveri fini PM10 superiore al livello di attenzione fissato dalla normativa regionale; al fine di tutelare la salute pubblica, d’intesa con i Comuni della Val Trompia compresi nella zona critica, invita la cittadinanza a limitare, nel limite del possibile tutti qui comportamenti che possano aumentare le emissioni di polveri sottili Pm 10.

In particolare si ricorda la necessità di rispettare i seguenti divieti già previsti dalla normativa vigente:

1. Limitazione del riscaldamento negli edifici al fine di non superare la temperatura interna di 20 gradi centigradi, salvo casi particolari riguardanti soprattutto patologie mediche;

2. Fermo della circolazione dal 15 ottobre 2010 al 15 aprile 2011, dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19,30 per i seguenti veicoli:

a. Autoveicoli a benzina Euro 0;

b. Autoveicoli diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2 (omologati ai sensi della direttiva 91/542/CEE, o 96/1/CEE, riga B, oppure omologati ai sensi delle direttive da 94/12/CEE a 96/69/CE ovvero 98/77/CE), compresi mezzi speciali.

3. Limitazione permanente alla circolazione da lunedì a domenica, dalle ore 00,00 alle ore 24,00 dei seguenti veicoli:

a. Motoveicoli e ciclomotori a due tempi Euro 0;

b. Autobus Euro 2 diesel adibiti a trasporto pubblico locale;

4. Divieto di utilizzo di apparecchi obsoleti alimentati a biomassa legnosa (camini e stufe con rendimenti <63%);

5. Divieto permanente di utilizzare olio combustibile per impianti di riscaldamento civile <10 MW;

6. Divieto di combustione all’aperto in ambito agricolo e di cantiere;

7. Divieto di smaltimento dei rifiuti (fogliame, erbacce, cartoni ecc.) appiccando dei falò nei giardini privati e comunque su aree aperte (il verde va portato in piattaforma ecologica).

8. Divieto di climatizzare locali a servizio dell’abitazione in edifici destinati a residenza (box, cantine, depositi, scale).

L’Amministrazione Comunale informa inoltre che, al fine di contribuire efficacemente all’abbattimento delle polveri, ha adottato i seguenti provvedimenti:

– nelle giornate di Giovedì 10 e Venerdi 11 Febbraio c.a. verrà effettuato un servizio straordinario di lavaggio strade sulla viabilità principale con un’apposita autobotte.

– è stato ridotto di 1 ora al giorno l’orario settimanale di funzionamento della centrale termica nella sede municipale.

Potranno altresì essere adottate, con successivo provvedimento, ulteriori iniziative in base a quanto concordato al Tavolo tecnico tra tutti i Comuni compresi nella zona critica della Provincia di Brescia.”