GARDONE – La Cisl spiega l’accordo Fiat alla base sindacale.

0

La Cisl di Brescia incontra la base sindacale per illustrare l’accordo Fiat Mirafiori, che ricalca, peraltro, quello già siglato in due importanti fabbriche valtrumpline. Assemblee sono programmate in provincia per illustrare e capire i contenuti dell’accordo.

A Gardone il primo incontro con i delegati sindacali triumplini della Cisl. Enzo Torri, segretario generale della Cisl e Laura Valgiovio, segretaria provinciale della Fim, hanno spiegato nei dettagli i punti principali del contratto firmato per il rilancio della Mirafiori.”

Un accordo che già in Valtrompia era stato preannunciato e siglato alla Beretta e alla Trw di Gardone”, hanno ricordato i due rappresentanti cislini sottolineando le ragioni che hanno portato la Cisl nazionale a sottoscrivere l’accordo Fiat, ossia: garanzia di importanti investimenti, nuovi modelli di auto, riduzione dell’assenteismo anomalo,nuovi turni settimanali, buste paga più pesanti, nuova organizzazione del lavoro.