Approvato il piano delle opere pubbliche

0
La piazza principale di Sarezzo

Nella seduta del consiglio comunale di Sarezzo del 31 gennaio è stato approvato il piano degli investimenti dei lavori pubblici per gli anni 2011-2013.Il documento tiene conto delle urgenze e delle priorità da affrontare, in un triennio che sarà improntato al risparmio e alla misura nel rispetto delle esigenze primarie dei cittadini.

Sono previsti interventi che comportano una spesa complessiva nell’arco del triennio di € 6.186.770,00 di cui per l’anno 2011 € 2.308.230,00, per il 2012 € 1.606.770,00 e per l’anno 2013 € 2.271.770,00.

Analizziamo le opere principali nei vari settori d’intervento, partendo dall’”Edilizia Scolastica”:

Nel 2011 è previsto l’adeguamento della scuola dell’infanzia di Valle (€ 150.000,00), a seguito dell’autorizzazione ministeriale di una quarta sezione. L’intervento prevede la realizzazione di nuovo corpo di fabbrica nell’area attualmente occupata da parte di giardino. Congiuntamente, a seguito del superamento delle 100 unità di bambini presenti nel plesso, si procederà all’adeguamento del sistema antincendio, secondo le disposizioni normative vigenti ed alla verifica degli standard regionali correlati al numero di alunni previsto.

Sempre nel 2011, per la scuola secondaria di 1° grado “G. La Pira” è previsto un primo parziale intervento per soddisfare le nuove esigenze di standard energetico dell’edificio scolastico (€ 150.000,00).

Nel 2012 è previsto un investimento per l’adeguamento degli edifici scolastici alle norme NTC 2008 (norme antisismiche). Gli interventi, distinti per edifici, comprenderanno oltre all’adeguamento strutturale degli stabili anche tutti quegli interventi volti alla diminuzione della vulnerabilità al sisma degli elementi non strutturali (costo previsto € 450.000,00).

Nel 2013 è prevista la realizzazione di un nuovo plesso scolastico destinato a scuola primaria presso la frazione di Pontezanano (€ 1.500.000,00), considerata la vetustà dell’edificio esistente, l’inadeguatezza delle strutture e degli impianti presenti. In tal modo si potrà garantire il soddisfacimento delle disposizioni e delle norme in materia sismica, di risparmio energetico, di eliminazione delle barriere architettoniche, di prevenzione incendi, nonché organizzare una più consona disposizione degli ambienti interni.

Il nuovo plesso scolastico troverà sede nell’area retrostante l’attuale scuola primaria. Successivamente al completamento della struttura si procederà alla demolizione del vecchio immobile ed alla sistemazione dei cortili e delle aree esterne.

Vista dall'alto

Al Settore “Edilizia Pubblica” nel triennio sarà destinata un’altra consistente entità di risorse, per acquistare e ristrutturare immobili da destinare al patrimonio dell’Ente.

Nel 2011, a completamento dell’intervento di restauro dell’ex oratorio di S. Nicola (ex immobile Cigolini) che avrà inizio nei primi mesi dell’anno, è prevista la manutenzione straordinaria della sede comunale principale posta nelle immediate vicinanze, nonché la realizzazione di parcheggi nell’area privata in fase di acquisizione (€ 300.000,00).

Nel 2011 e nel 2012, a completamento dell’intervento di restauro e riqualificazione del Palazzo Avogadro, è prevista l’acquisizione di un’ulteriore porzione di fabbricato storico a ridosso del palazzo stesso e la ristrutturazione dell’ala est attualmente occupata dalla scuola dell’infanzia autonoma di Zanano (€ 200.000,00 nel 2011 e € 400.000,00 nel 2012). L’intervento verrà suddiviso in fasi: la prima prevede l’acquisto e la sistemazione di questa ulteriore porzione dell’antico edificio.

L’intervento sarà finalizzato alla realizzazione di aule e spazi didattici che possono consentire, anche parzialmente il trasferimento delle attività scolastiche esistenti per permettere gli interventi di cui alla seconda fase. La seconda fase di riqualificazione prevede invece interventi sull’attuale scuola dell’infanzia per una sua riorganizzazione e razionalizzazione. Questa fase si completerà con il trasferimento degli alunni e la definizione di eventuali ulteriori interventi sulla porzione di nuovo acquisto per la realizzazione di un asilo nido pubblico.

Per quanto riguarda il settore “Impianti sportivi”, nel 2011 è previsto il rifacimento con manto sintetico del campo sportivo di via Gozzano (€ 250.000,00), con lo scopo di ridurre i costi di gestione e di manutenzione degli impianti sportivi, garantendo contemporaneamente degli standard tecnico-qualitativi costanti durante tutto l’arco dell’anno e permettendo una maggiore frequenza nell’utilizzo delle strutture, proprio in funzione delle caratteristiche tecniche del tappeto erboso sintetico.

Nel settore “Viabilità e illuminazione” nel 2012 è prevista la riqualificazione della piazza Canossi in Pontezanano (€ 200.000,00). L’intervento consiste nella riqualificazione della piazza per eliminare l’attuale presenza di parcheggi pubblici che risultano distonici rispetto al contesto. La piazza verrà ricondotta ad un uso esclusivamente pedonale e lo spazio per la sosta verrà spostato all’esterno della stessa con la creazione di un nuovo parcheggio pubblico in fregio alla viabilità provinciale.

Infine, per quanto riguarda i “Cimiteri”, nel 2011 è previsto l’ampliamento del cimitero di Zanano (€ 250.000,00).