VILLA CARCINA – In scena una testimonianza per la giornata della memoria

0
In occasione della giornata della memoria, in programma giovedì 27 gennaio per ricordare le vittime dell’Olocausto, l’assessorato alla cultura di Villa Carcina propone lo spettacolo “Ho sognato la cioccolata per anni”,
tratto dall’omonimo libro di Trudi Berger. L’evento si terrà alle ore 20,30 presso l’auditorium di via Roma e in replica venerdì 28 per gli studenti dell’istituto comprensivo “Teresio Olivelli”. La rappresentazione, realizzata dall’associazione culturale “Racconti di scena”, descrive la storia vera di una bambina di dodici anni trascinata dalle eleganti sale da the di Francoforte al ghetto lituano di Kovno, prima di finire nel campo di sterminio di Stutthof, vicino a Danzica, in Polonia, dove è stata liberata dalle forze alleate nel 1945. Con un linguaggio che mantiene gli stupori e il candore della fanciullezza, Trudi racconta quello che ha dovuto subire in quegli anni terribili: ciò che colpisce è la forza d’animo della protagonista, che mai perde la speranza di poter salvare se stessa e sua madre. La vicenda, infatti, è basata su un rapporto inscindibile che riuscirà a salvarle entrambe l’ultimo giorno di guerra a pochi centimetri dal forno crematorio. L’ingresso è libero.