LUMEZZANE – Flavia Caldera eletta presidente per Confartigianato

0

di Michele Torregiani

Il mandamento di Lumezzane di Confartigianato Imprese ha rinnovato il proprio consiglio direttivo. Dalla lista di coloro che si sono candidati sono emersi i nominativi che compongono il nuovo consiglio: Flavia Caldera, Giuliana Tamburini, Francesco Mario Beccalossi, Ivano Salvatti, Martino Bossini, Roberto Perotti ed Eridio Cavagna. Nuovo presidente dell’ufficio mandamentale della Valgobbia sarà, per i prossimi quattro anni, Flavia Caldera che ha ottenuto il maggior numero di preferenze. La Caldera è anche presidente provinciale e regionale del gruppo Donne Impresa di Confartigianato. I consiglieri eletti svolgono la loro attività imprenditoriale nel comprensorio valgobbino in diversi settori merceologici: Flavia Caldera titolare della Modulgrafica Caldera, tipolitografia, cartolibreria, vendita giornali; Giuliana Tamburini della Becchetti Snc, torneria conto terzi; Mario Beccalossi, saldatura metalli; Ivano Salvatti della F.lli Salvatti Snc, vibratura e brillantatura metalli; Martino Bossini della Ingotools Srl, fabbricazioni parti per macchine utensili; Roberto Perotti, forneria e vendita di prodotti farinacei, già presidente dei panificatori bresciani; Eridio Cavagna, fabbricazioni utensili portatili a motore.