BOVEZZO, 4 ottotre – Piano di diritto allo 2010-2011

0

Il Piano per il Diritto allo Studio a.s. 2010/11 (approvato nella seduta del consiglio comunale del 30 settembre) è frutto, come sempre, del dialogo fra il Comune e l’Istituzione Scolastica locale e rappresenta per il Comune un notevole sforzo non solo finanziario, ma anche di idee, energie operative e risorse umane. Predisposto nel rispetto delle competenze e dell’autonomia delle scuole, avendo come orizzonte condiviso lo sviluppo della nostra comunità, il Piano per il Diritto allo Studio a.s. 2010/11 è uno strumento di programmazione che non si limita a garantire il diritto di accesso ai servizi scolastici – tramite prestazioni di servizi quali la refezione, il sostegno agli alunni in difficoltà, il pre-scuola, ecc. – ma si propone di garantire a tutti il diritto al successo scolastico. Tra le principali finalità che s’intendono realizzare con il Piano 2010/11 ricordiamo: facilitare la frequenza degli alunni nella scuola dell’infanzia e dell’obbligo; sostenere l’autonomia delle istituzioni scolastiche; favorire economicamente le famiglie in difficoltà; tendere a rendere effettivamente gratuita la scuola dell’obbligo; garantire gli standard di efficienza di tutti i servizi scolastici; favorire un maggior numero di famiglie nella fase di erogazione dei contributi per l’acquisto dei libri di testo e l’utilizzo del trasporto pubblico. Durante la conferenza verrà presentata una descrizione del panorama scolastico bovezzese, nonché alcuni dati statistici ad esso relativi e saranno illustrate le modalità d’intervento per perseguire i fini sopra elencati. Sarà presente il Vicesindaco e Assessore alla Pubblica Istruzione Nicola Fiorin.