GARDONE VALTROMPIA. Riparte il Trofeo “Aido”

0

Il «Trofeo Aido», in programma i prossimi 25 e 26 settembre è giunto alla 13esima edizione. La grande kermesse è stata presentata durante le scorse settimane nella prestigiosa cornice del forno fusorio di Tavernole, con la partecipazione di istituzioni, sponsor e volontari. Al tavolo si sono sedute tutte le autorità, dal sindaco di Tavernole Andrea Porteri al presidente della Comunità montana Bruno Bettinsoli, dal patron della manifestazione e massimo vertice di Aido sezione di Gardone Luigi Bernardelli all’assessore all’Istruzione della Provincia di Brescia Aristide Peli. Sono previste novità: prima di tutto si vogliono sensibilizzare ancora di più i cittadini sulla pratica di donare gli organi e per questo saranno protagoniste le piazze di Palazzolo, Bagnolo Mella e Montichiari con alcuni stand informativi che accoglieranno gli interessati e gare cronometrate Csai. Un altro punto riguarda l’iscrizione: quest’anno, infatti, non ci sarà una quota da versare per partecipare alla gara, ma sarà chiesta una semplice offerta. A questo si aggiungono due iniziative collaterali per il settore medico e ospedaliero, perché una borsa di studio di 10mila euro finanzierà il reparto di emodialisi dell’ospedale di Gardone e si prospetta la donazione del cordone ombelicale per trarne il sangue cordonale.