IL Dogui risponde al sindaco Stefano Retali su Concesio

0
Tempi duri per il cronista d’assalto: l’errore è sempre dietro l’angolo. Questa volta il “Dogui” ha “toppato”. Chi avrebbe immaginato che quel fazzoletto di terra, incastonato tra “la Rinascente”, il nuovo stadio e  una pregevole area residenziale, tutte rigorosamente “certificate” in comune di Concesio, fosse in realtà sotto la giurisdizione del capoluogo? Si aggiunga anche l’altro elemento ingannevole rappresentato dalla scritta “G.S.O. S. Andrea” che, come tutti sanno, è una località e una società sportiva del comune valtrumplino. Tentativi di giustificazione per ribadire l’assoluta buona fede del cronista, ma lo svarione c’è stato. Dobbiamo perciò procedere ad una doverosa rettifica perché il primo cittadino di Concesio ha contattato la redazione  informandoci dell’errore. La sostanza non cambia: chi di dovere, chiunque esso sia,  dovrebbe intervenire per eliminare questa situazione di degrado e potenziale pericolo.
Il Dogui