LUMEZZANE – Sette associazioni in festa e la consulta naviga

0

All’evento erano presenti le autorità volontarie e politiche che hanno mostrato il lato solidale di Lumezzane e promosso le iniziative previste in futuro. Mediatrice dell’incontro è stata la presidente della consulta sociale Flauzia Panada, in carica da circa un anno e quelli che l’hanno preceduta, come Ambrogio Urietti, oggi membro onorario. Erano presenti alla festa anche i cinque vertici delle commissioni che formano la consulta: anziani (Laura Venturelli), salute (Giovanna Ferrari), disabili (Lamberto Segala), giovani (Luisa Zani) e immigrati (Serafina Medaglia). A seguire tutte le associazioni festeggiate si sono presentate per diffondere i risultati delle loro attività. Mauro Danesi, vicepresidente dell’Avis, che quest’anno compie 50 anni con un grande evento dedicato previsto a ottobre, Ersilio Zavaglio per gli «Amici degli anziani» (35 anni), che ha ricordato la nuova sede del gruppo al Villaggio Gnutti e un lavoro fatto di 900 eventi e 300 servizi alla persona nel 2009. Poi Gabriella Bondavalli, vicepresidente del «Cif» (35 anni), la sezione locale del centro italiano femminile che, insieme a Pisogne e Breno, rappresenta l’unica sede in provincia, la «Caldera Virginio Lumezzane» (Cvl) che in questi giorni sta festeggiando 25 anni e l’Acat (20 anni), il club degli alcolisti in trattamento, con la rappresentante Anna Zanetti. Sono ancora giovani, invece, i «Volontari Le Rondini», con la presidente Assunta Simonelli in nome dei 170 lavoratori che prestano servizio nella casa di riposo e «Il delfino», una sezione del Cvl nata per integrare i disabili nella vita sociale e per la gestione, con i suoi 160 volontari, del tempo libero.