CONCESIO. Interventi che piacciono e incomprensibili schifezze

0

il Dogui

Se vi capita di passare dietro “La Rinascente” (io la chiamo ancora così), in via Camerate a S.Andrea di Concesio, resterete per un attimo indecisi se ammirare il nuovo e moderno impianto sportivo o domandarvi cosa ci fa ancora in piedi quella baracca fatiscente che ospitava gli spogliatoi del vecchio campetto di calcio. Da alcuni anni è in funzione il nuovo stadio, dotato di tribune coperte e di tutti i servizi che, dimensioni a parte, può suscitare l’invidia dei tifosi di certe società (vedi Brescia Calcio) che da anni attendono la realizzazione di una struttura adeguata. A pochi passi dalla strada si notano i resti di un casotto con struttura di carpenteria leggera, privo di copertura, completato da pannelli coibentati strappati e lacerati. Su un lato si legge chiaramente la scritta “G.S.O. S. Andrea”, ma non sappiamo di chi sia la proprietà. In tutti i casi è incomprensibile come non sia stato previsto lo stanziamento di una modesta somma, all’interno di cifre molto importanti, per la bonifica del sito. Chi di dovere dovrebbe intervenire per eliminare questa situazione di degrado e potenziale pericolo.