Edoardo Sabatti: “Io lo so tu..prova”

1
La copertina del libro di Sabatti

di Giuseppe Mattei

Le allergie e le intolleranze alimentari sono più diffuse, purtroppo, di quanto comunemente si pensi. Nei casi più gravi esse rappresentano veri e propri flagelli per debellare i quali si ricorre, spesso invano, ad ogni genere di rimedio e cura. Invece, eruzioni cutanee, asma e mal di testa, spesso altro non sono che segnali indicatori di intolleranze alimentari e allergie.Edoardo Sabatti, classe ’51 è originario della soleggiata frazione di Magno di Gardone Val Trompia. Per anni ha dovuto convivere con la “psoriasi”, una malattia della pelle che affliggeva il figlio secondogenito. Edoardo soffriva nel vedere che i rimedi tradizionali rappresentati dalle pomate offrivano solo rari e temporanei momenti di sollievo al figlio. La permanenza in località balneari per anni ha rappresentato il rimedio più rapido ed efficace ma purtroppo di breve periodo. Nell’instancabile ricerca di una cura efficace, venne a conoscenza dell’esistenza di una macchina tedesca, che utilizzando la biorisonanza magnetica, risultava efficace sia nell’individuazione delle allergie che nella cura delle stesse. Nel 2004 di decise ad acquistare, con un investimento economico non trascurabile, questa macchina. La “psoriasi”, definita spesso dagli specialisti una malattia psicosomatica, nel caso specifico risultò un effetto di alcune intolleranze alimentari e allergie, prontamente individuate dalla macchina. Eliminando i prodotti alimentari negativi progressivamente scomparve la malattia, poi con la cura elettromagnetica non invasiva il figlio poté riprendere ad assumere regolarmente i cibi temporaneamente sospesi.
L’efficacia dello strumento fu tale che non iniziò ad utilizzare con gratuita generosità la macchina a favore di parenti ed amici. Ora, dopo alcuni anni di esperienza maturata sul campo e dopo avere testato numerose persone, ha finalmente dato alle stampe un libro, “Io lo so tu…prova”, edito dalla Marco Serra Tarantola. Il libro, alla redazione del quale ha collaborato l’amico Roberto Tanghetti, è impreziosito da una prefazione redatta dallo storico bresciano Sandro Fontana, è anche una sorta di autobiografia. Infatti, i riferimenti alla vicenda umana di Edoardo prima, della famiglia Sabatti poi e infine di tutto il borgo di Magno e delle sue famiglie originarie ovvero i Sabatti, i Tanfoglio, i Rizzini e gli Zoli fanno da corale ed eco alla coinvolgente trama del libro.

Questo libro è come uno scrigno prezioso: può essere aperto e letto da tutti coloro che, allergici e non, intolleranti e non, con sana curiosità possono imparare qualcosa dall’esperienza altrui e magari proseguirne il percorso.

1 Commento

  1. sarei interessata ad avere un contatto con il signor Sabatti al fine di conoscere ,per un mio grave problema di intolleranze alimentari,l’utilizzo di questa macchina.In attesa distinti saluti.

Comments are closed.