Rapina a Castro, fermato per un tatuaggio

0

cronaca carcereCASTRO – E’ in carcere a Brescia l’uomo di Lovere, residente a Pisogne, 27 anni, sospettato di essere l’autore di una rapina compiuta in un bar di Castro martedì sera. Uno sconosciuto ha minacciato il titolare con un coltello e si è fatto consegnare lincasso. Ma è statp riconosciuto da un tatuaggio, un tridente, che ha permesso ai carabinieri di identificarlo.