SAREZZO. La fiera di San Faustino è stata la solita sarabanda di pubblico e varie bancarelle

0
Ogni anno la magia si ripete e Sarezzo si trasforma nella capitale della Valtrompia. Cosi, anche quest’anno, la Fiera ha richiamato migliaia di visitatori. Importanti i numeri della sagra con la presenza di 178 bancarelle e 22 artigiani. Sono cifre rilevanti se si considerano anche le autorizzazioni non rilasciate (sono state 69) agli ambulanti che hanno presentato domanda entro 60 giorni prima della sagra.

Le giostre quest’anno erano complessivamente 47 ed hanno animato la piazza mentre le vie adiacenti si sono trasformate in un lungo e variopinto serpentone di stand, bancarelle, con gli immancabili banditori. Come sempre molta attenzione è stata posta alla sicurezza garantita dal corpo di Polizia Locale composta dal comandante Davide Gorni e da sei agenti, ai quali si aggiungono 10 altri vigili urbani “prestati” da altri comuni vicini. Presenti anche i Vigili del Fuoco e gli addetti alla squadra antincendio e Protezione Civile di Sarezzo, oltre ad alcuni dipendenti comunali che, dopo avere frequentato un apposito corso, erano addetti alla fiera seguendone le fasi nei vari aspetti, garantendone il corretto svolgimento.