A Polaveno il sindaco fa "el pitur"

0

Di Pia Grazioli

Per i circa 240 alunni delle scuole elementari e medie, accorpate nel plesso scolastico di S. Giovanni di Polaveno, l’anno scolastico è iniziato con “nuovi colori”. Sono quelli delle aule ritinteggiate nel periodo estivo. Fin qui niente di strano. Il particolare curioso è rappresentato dal fatto che il sindaco, Fabio Peli, nel periodo di ferragosto ha partecipato di persona ,con tanto di tuta,secchio e pennelli, alle operazioni di abbellimento dedicando gran parte dei giorni canonici delle ferie estive, improvvisandosi “pitur”, come si usa definire nella più schietta lingua dialettale bresciana, chi tinteggia pareti e porte. “Abbiamo deciso di non gravare sul bilancio comunale e, pertanto,  il sottoscritto ed un gruppo di volontari ci siamo messi d’impegno e abbiamo ridipinto le aule. Cosi facendo abbiamo evitato di attingere alle casse comunali”. Queste le parole del primo cittadino. il quale informa a cose fatte e anticipa che l’opera del “gruppo di lavoro” continua in questi gironi con la tinteggiatura delle aule restanti e con l’installazione delle nuove tende veneziane sulle finestre della sezione riservata alla seconda elementare. Si sta provvedendo anche alla riqualificazione dell’area esterna dell’asilo con la pulizia delle erbacce e la sistemazione del verde. Il tutto senza costi per il comune. Di questo è particolarmente fiero il sindaco, il quale intende proseguire su questa linea, almeno per ciò che concerne le operazioni più semplici.