Valchiavenna, telefonate sospette

0

chiavennaVALCHIAVENNA – In Valchiavenna, a Verceia e a Gordona, alcuni cittadini hanno ricevuto telefonate da parte di persone che si presentavano come medici dell’Asl. Invitavano a presentarsi negli ambulatori per il richiamo del vaccino, ma in realtà l’azienda ospedaliera non aveva mai intrapreso una simile iniziativa. Potrebbe trattarsi di semplici scherzi ma anche di espedienti per far uscire la gente di casa e approfittarne per rubare.