Darfo BT, un arresto e due denunce

0

immagine-cronacaDARFO BOARIO TERME – Controlli contro la prostituzione e l’immigrazione clandestina, un arresto e due denunce in Valcamonica.
Gli agenti della polizia municipale di Darfo Boario Terme, coordinati dal comandante Sandro Mensi, hanno arrestato un uomo di 23 anni per il reato di stalking, previsto dall’art. 612 bis del codice penale, e per altri reati minori. Le indagini sono partite oltre un mese fa, quando una giovane italiana lo ha denunciato, dichiarando di essere stata minacciata di morte e di essere pedinata. Gli agenti hanno messo in atto una serie di controlli e di appostamenti e sono giunti all’arresto per atti persecutori. Il ragazzo ha precedenti penali. E’ in carcere a Brescia, in attesa di giudizio. Nel corso dei controlli contro l’immigrazione clandestina e la prostituzione, la polizia ha identificato oltre cento cittadini stranieri e controllato dieci appartamenti. Denunciate due donne nigeriane per violazione della legge sull’immigrazione, quindici i verbali di 500 euro a carico dei clienti di prostitute, in applicazione di un’ordinanza del sindaco.